venerdì 27 settembre 2013

Storia di una casa (di Barbie)... da mamma a figlia!

Vi racconto una storia.

A Messina c'erano 2 bambine ed 1 bambino che avevano la fortuna di avere uno zio fantastico (marito della sorella della loro mamma) che viveva a Domodossola (provincia di Novara all'epoca dei fatti :P) e lavorava ad Arona. (NO)
E beh direte voi?
Le due località sono vicine ad Oleggio Castello (NO)... vi dice niente??? Sede dell'ex stabilimento Mattel (chiuso da circa 8 anni!)..... dove il suddetto zio andava ad acquistare!
Arrivava  a Messina in estate con la macchina carica... di regali per i suoi 3 nipoti! (e anche 2 valigie... non di più sennò poi entravano pochi giocattoli! :P)
Negli anni sono arrivati giochi di varie serie (compresi accessori, case, palazzi, mezzi di trasporto ma anche zaini, matite, diari, quaderni etc)... possiamo ricordare:
Poochie, Big Jim, Sheera, La famiglia felice, Iridella, i Masters... varie ed eventuali :P e poi lei, la regina incontrastata... BARBIE!!!!
Dire che le 2 bambine hanno ricevuto tutto il possibile e l'immaginabile sarebbe una bugia... qualcosa no, avveniva una giusta selezione per evitare "doppioni" almeno nella tipologia... ma sono consapevoli di aver avuto davvero tantissimo... dalla confezione di vestito+accessorio (talmente tanti che ne aprivano uno ogni settimana e si era fatto Novembre prima di terminarli... ed era agosto quando li avevano ricevuti!) , alla ferrari, dal camper giallo al cavallo beige, dalla casa/ufficio alla discoteca a forma di chitarra (probabilmente uno degli ultimi arrivi... siamo già nel 1987 circa... e le 2 hanno 11 anni... adesso ad 11 anni non so se qualcuna gioca ancora con barbie... altri tempi!!!!!) passando per mobili, barbie varie (fior di pesco, ballerina, rockstar, malibu, fashion jeans, cristal, ti voglio bene, luce di stelle, gioielli segreti etc....) e anche Ken in vari modelli, Skipper e amici vari (dana e derek rockstar per esempio)
Ma non finiva qui....durante il resto dell'anno non è che i genitori non comprassero niente eh! (la casa con ascensore per esempio era stato un regalo di Natale... di Babbo Natale of course :P)
Le 2 bambine hanno giocato, regalato qualcosa (la casa con ascensore è stata regalata ad una collega della loro mamma con 4 figlie... ma purtroppo era in macchina per essere consegnata il giorno dopo e qualcuno ha rubato la macchina... e si è pure ritrovato la casa... grrrrrr) e quando erano più grandicelle ed avevano delle vicine di casa di qualche anno più piccole che ancora giocavano con Barbie, tiravano fuori tutto, invadevano la loro stanza (ripiani, scaffali, una libreria... diventavano case, negozi etc) e invitavano quelle amiche a giocare con i loro giochi... e quelle 4/5 bambine erano le più felici del mondo! :)
Intorno ai 25 anni si sono ritrovate per puro caso in un mega negozio ed hanno anche acquistato un paio di Barbie da "collezione" o edizione limitate (non erano vicino casa... e disponevano di un budget limitato!)... peccato non essere più tornate li, ce n'era qualcuna (tipo Eliza di My fair lady o la famiglia Addams) che avrebbero voluto avere... ma gli anni passano, le cose cambiano, non tutte le collezioni si possono/vogliono incrementare... 
In ogni caso ormai quelle 2 bambine son cresciute e molte cose sono state messe nel garage di una casa, nel ripostiglio di un'altra, e nella casa al mare.
E arriviamo all'estate 2013.... nella casa al mare, sopra un'armadio in un sacco di cellophane c'era...... la VILLA DI CAMPAGNA!!!!
E quando una di quelle bambine (ormai grande e mamma) la vede... non ci pensa neanche un secondo (l'altra bambina ormai grande uguale a quella di prima e zia era li ed ha approvato!).... la smonta e la mette dentro 2 scatole (non entrava tutta in una per questione di volume!) e se la spedisce a casa!!!! (peccato non aver avuto il tempo di cercare anche negli altri posti... ma non abbiamo fretta.... un pò alla volta...)

I pacchi arrivano... ecco come si presentava quello più pieno (nell'altro c'era solo un piano giallo, qualche colonna e l'altro pezzo ad U del tetto)


Ecco tutti i pezzi

La pulizia approfondita (foto fatta da Giacomo che ha aiutato anche lui a portare in soggiorno i pezzi asciutti... ma purtroppo non abbiamo foto che lo testimoniano... avevo le mani occupate!!)

L'asciugatura (visto che felice???)

Si comincia a montarla

Poi arriva l'uomo di casa che prima fa finta di niente lasciandomi finire da sola e dopo un minuto mi dice "dai dai, faccio io" (anche lui è stato contagiato!!!)

Ed ecco la nuova proprietaria (mancano le 2 ringhiere laterali ma le abbiamo dimenticate a Messina mi sa! per il resto c'è tutto!!!)

Che mostra felice la casa delle sue Barbie (ma secondo voi ci faranno pagare l'IMU come seconda casa??? spero proprio di no :P)

quando avrà la stanza tutta per sè ci sarà anche più spazio... per ora le va bene anche così!

Adesso bisognerà arredarla... beh..... con calma... intanto abbiamo sfogliato i cataloghi! :)

PS: Per Sabrina... avevo una Barbie (e forse una Skipper) con "costume" intero, bianco la parte inferiore e glitterato dorato con scollo all'americana la parte superiore e cintura dorata.... non riesco a ricordare chi fosse!
Ti dice niente?????

9 commenti:

Anonimo ha detto...

barbie mania assai contagiosa, e proposito di casualità anch'io ho uno zio che abita non proprio a domodossola, ma vicinissimo, nella val vigezzo, è vero ex prov. NO ora VB.
Che gemelle fortunelle.
baci da l'altra bloGemella che aveva solo la barbie rigida. aiutoooo
ps ma la casa quella vera? sandra

M.Letizia ha detto...

Bellissimo post e bellissima storia!
Anch'io da piccola adoravo le barbie e ho adorato la casa con ascensore che aveva una mia vicina di casa, ma babbo Natale non me l'ha mai portata!
Se la trovassi su E-bay la comprerei anche oggi !!!
Lety

Anonimo ha detto...

quanti ricordiiiiiiiiiiiiiii.... io non ho zii a NO (:-P) ma avevo un sacco di cose...camper, casa al mare, vestiti accessori... e poi mia mamma mi faceva maglie e sciarpe con l'uncinetto! e qnd andavo a trovare mia cugina ci portavamo dietro un borsone pieno...x "giocare in trasferta"!!! Glen

La Donna della Domenica ha detto...

Mamam mia.. che bella la casa di campagna!
Tua figlia ne deve essere entusiasta!

Non è bellissimo vederli giocare con quelli che erano stati i NOSTRI giochi?

Rita, grazie per il post!
Al momento non mi viene in mente la Barbie che dici, ma provo a dare un'occhiata tra i miei libri (ti ricordi l'anno in cui l'avevi?).

La Donna della Domenica ha detto...

Come ho scritto "da me".. ovvio che ora ti servono le nano expedit!
E anche tutto il resto ^^

Daniela ha detto...

Grazie a Sabrina adesso Giorgia (stra-bellissima peraltro) ha una casa delle Barbie extralusso con cui giocare , forse anche a questo servono tantissimo i blog, se a guadagnarci sono i Bimbi non i grandi...Le Nano expedit sono d'obbligo, idea tua anche questa, naturally ;) . Il tuo prezioso tempo che perderesti, e ti assicuro che lo perdi, con me, passalo piuttosto a giocare taaaanto con Giorgia con quella bellissima casa, ti garantisco che sono momenti che non ritornano e che magari un giorno lontano rimpiangerai pure. Buona continuazione...amica! ps: però, mi fai pensare che siamo tutti qui a parlare di Barbie ma nessuna ricorda Tanya, l'amica tanto carina ma tarocca delle bambine: la vedevi, credevi che fosse una Barbie originale e invece poi ti accorgevi che non era così e la rimettevi sullo scaffale, in attesa di qualcosa di vero e sincero...

Elenè ha detto...

mamma mia, che invidia... io giocattoli pochissimi e barbie due in tutto... però, come sai, mi son rifatta! ;P
la casa che ha ereditato Giogia oltretutto era una delle più belle, l'ho sognata tantissimo...
ho risposto alla chiamata per il blog creativo, ma ho problemi con la mail: prima mi ha segnalato errore, poi me lo ha messo in posta inviata. Se non è arrivato nulla me lo fai sapere?
ciao e scusa per l'assenza!

Cristina C. ha detto...

Ok, io sono fuori dal coro. Non ci ho mai giocato e no nmi piacciono nemmeno, e nemmeno alle mie figlie.. però è sempre bello tirare fuori qualcosa da qualche scatolone in soffitta o in cantina e vedere i nostri figli che ci giocano. E se non sono Barbie e affini... è qualcos'altro!!!

Valentina ha detto...

santo cielo, quanti ricordi... la casa di campagna... ore e ore a giocarci. ho fatto un tuffone nel passato...grazie:)