venerdì 28 settembre 2012

Nutellario: Zabaione alla Nutella

Oggi inauguro una nuova rubrica nel mio blog.
Nutellario :)
Perchè dopo aver postato quello per lo swap (qui) mi sono arrivate molte mail per avere le ricette.
Capite che mi è impossibile trascrivere 300 ricette ed allora ho pensato di pubblicare (periodicamente... mica ne faccio una al giorno!!!!) quelle che realizzo con la foto (perchè un domani quello che oggi è solo una ricetta sarà qualche pagina scrap :P)
Ieri ho preparato lo zabaione... avevo questi buonissimi savoiardi che aspettavano di essere mangiati (mi rendo conto che non ho ancora fatto il post sugli incontri con Daniela e Cristina... rimedierò)

Ingredienti per 4 persone:
4 tuorli
4 cucchiai di rum o marsala (io ho usato il marsala)
90 gr di zucchero
2 cucchiaio di Nutella

Mettete il marsala, lo zucchero e i tuorli in una ciotola che sistemerete sopra un tegame con acqua in bollore, sbattete con una frusta fino a quando l'impasto diventa denso e schiumoso, incorporatevi la Nutella, mescolate bene.
Versate nelle ciotole, guarnite con un savoiardo e servite subito.

Qui è piaciuto a tutti... grandi e piccini (io ne ho solo assaggiato un pezzettino... la mia "alimentazione controllata" continua)

4 commenti:

Chiara ha detto...

mmmm.... ho fame solo a guardarlo!

Denise ha detto...

questo è davvero una ricetta golosa! adesso mi salvo la ricetta...non ho mai fatto lo zabaione anche se mi piace un sacco.

a presto
denise

Daniela ha detto...

La tua rubrica sarà slurposissima da seguire, grazie (e complimenti per la resistenza ai savoiardi, se girano in casa mia non arrivano a fine settimana ahahaha!)...non preoccuparti per il post sugli incontri,da parte mia non serve, sai che a me basta vederti/vi (però voglio la foto col ghiacciolo, l'originale intendo, che non ti venga in mente di pubblicarla ahahaha!!!). Baciottissimi e buon lavoro! :D

Daniela ha detto...

p.s: anche io uso il metodo bagnomaria per pastorizzare le uova (es per tiramisù e mi viene una crema bella ferma)! la proverò sicuramente (dopo la crostata...a proposito...giudizio critico?)